SEARCH
it | en |

Decreto legislativo 231/01

Il Decreto, recante la "Disciplina della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di personalità giuridica", ha introdotto nell'ordinamento giuridico italiano un regime di responsabilità amministrativa a carico degli enti (da intendersi come società, associazioni, consorzi, ecc.) per reati tassativamente elencati e commessi nel loro interesse o vantaggio: da persone fisiche che rivestano funzioni di rappresentanza, di amministrazione o di direzione delle Società stesse o di una loro unità organizzativa dotata di autonomia finanziaria e funzionale, nonché da persone fisiche che esercitino, anche di fatto, la gestione e il controllo delle Società stesse, ovvero da persone fisiche sottoposte alla direzione o alla vigilanza di uno dei soggetti sopra indicati. La responsabilità della Società si aggiunge a quella (penale e civile) della persona fisica, che ha commesso materialmente il reato.
 
In base alle previsioni del Decreto l'organo cui affidare il compito di vigilare sul funzionamento, l'efficacia e l'osservanza dei modelli organizzativi di gestione e di controllo nonché di curarne l'aggiornamento deve essere un organismo interno alla Società (art. 6, comma 1, lett. B, del Decreto) e diverso dal Consiglio di Amministrazione. BioRep ha istituito con lo scopo di vigilare sulla effettività del modello 231/01 autonomi Organismi di Vigilanza ai quali tutti possono effettuare segnalazioni di violazione o presunta violazione dello stesso inviando una e-mail a:
 
odv@biorep.it
 
oppure scrivendo a:
 
Organismo di Viglianza
BioRep Srl
Via Silvio Pellico, 48
20900 Monza
 
I segnalanti in buona fede sono garantiti contro qualsiasi forma di ritorsione, discriminazione o penalizzazione; in ogni caso sarà assicurata la riservatezza dell'identità del segnalante, fatti salvi gli obblighi di legge e la tutela dei diritti della società o delle persone accusate erroneamente o infondatamente.
 
Scarica Allegato